Fondazioni Lirico Sinfoniche
Pagina1di1

Interventi ex D.L. 91/2013 (L. 112/2013)

Le disposizioni urgenti per il risanamento delle fondazioni lirico-sinfoniche e il rilancio del sistema musicale di eccellenza di cui al Decreto Legge 8 agosto 2013, n. 91 (Legge 7 ottobre 2013, n. 112), recano un complesso di norme finalizzate al sostegno dei Teatri d’opera che versano in più evidente stato di crisi, in particolare quelli con assoluta carenza di liquidità.
Queste fondazioni devono proporre adeguati piani di risanamento che sono valutati dal Commissario Straordinario del Governo e dai Ministeri competenti. I Teatri, tutti, devono inoltre (comma 15) provvedere all’adeguamento degli statuti.
Il Mibact proporrà a breve, di concerto con il MEF, nuovi criteri per la determinazione del compenso degli organi delle fondazioni (comma 15, lettera a)).

Contributi Fondazioni lirico sinfoniche

Dati, raccolti in prospetti annuali, circa i contributi FUS concessi ex legis alle Fondazioni lirico-sinfoniche.
Per i dati sugli interventi ex D.L. 91/2013 (L. 112/2013), clicca qui.
Per gli atti di concessione, clicca qui.

 

Fondazioni Lirico – Sinfoniche: relazioni sulla gestione 2010

Relazioni finali annuali, al Bilancio dell'Esercizio 2010, di tutte le Fondazioni Lirico-Sinfoniche:
Fondazione Lirico Sinfonica Petruzzelli e Teatri di Bari, Fondazione Teatro Comunale di Bologna, Fondazione Teatro Lirico di Cagliari, Fondazione Teatro Maggio Musicale Fiorentino, Fondazione Teatro Carlo Felice di Genova, Fondazione Teatro alla Scala di Milano, Fondazione Teatro S. Carlo di Napoli, Fondazione Teatro Massimo di Palermo, Fondazione Teatro dell'Opera di Roma, Fondazione Accademia Nazionale di S. Cecilia di Roma, Fondazione Teatro Regio di Torino, Fondazione Teatro Lirico Giuseppe Verdi di Trieste, Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, Fondazione Arena di Verona