Teatri nazionali e teatri di rilevante interesse culturale

CAPO II - SOSTEGNO ALLE ATTIVITA' TEATRALI
Articoli 10, 11, 12 e 13
DM 27 LUGLIO 2017

Come si ottiene la qualifica di teatro nazionale o di teatro di rilevante interesse culturale? E’ automatica e conseguente al rispetto dei parametri indicati nel D.M.? Serve un riconoscimento formale ?
Il possesso dei requisiti di cui agli artt 10 e 11 non costituisce automatico riconoscimento della qualifica rispettivamente di Teatro Nazionale o Teatro di Rilevante Interesse Culturale. E’ infatti conditio sine qua non la positiva valutazione del progetto da parte della Commissione Consultiva per il Teatro. Si precisa che, invece, non è previsto un formale Decreto di riconoscimento da parte del Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Articolo 10 comma 2 lettera a) Articolo 11 comma 2 lettera a) Cosa succede se i finanziamenti pubblici, necessari per raggiungere i requisiti minimi di accesso, subiscono una diminuzione a consuntivo?
Ai fini della domanda di contributo per teatro nazionale o di teatro di rilevante interesse culturale, il finanziamento pubblico (di altri enti territoriali o pubblici, secondo quanto previsto dagli articoli in questione) è una condizione di accesso - e non un requisito minimo – che deve esistere a preventivo. Tuttavia, ove, a consuntivo, le percentuali previste di contribuzione degli altri enti pubblici non fossero rispettate, per il primo anno, il contributo FUS verrà riproporzionato rispetto all’ammontare del contributo di altri enti territoriali o pubblici; per il secondo anno, qualora ancora non sia rispettato il requisito, la richiesta di contributo sarà allocata ad altro settore.

Articolo 10 comma 2 lettera c) Articolo 11, comma 2, lettera c) Cosa si intende con “almeno il quaranta per cento del personale artistico coincida con quello dell’annualità precedente”? Si riferisce al numero di personale dipendente o al numero di giornate lavorative complessivo?
Ci si riferisce al numero di personale dipendente.

Articolo 10 comma 2 lettera c) Articolo 11, comma 2, lettera c) La continuità del 50% del personale artistico va imputata anche al primo anno del triennio, il 2018, rispetto al 2017, o solamente a partire dal secondo anno del triennio, il 2019, rispetto al 2018?
La continuità del 50% del personale artistico si riferisce anche al primo anno del triennio, e viene valutata sulla base dell'annualità precedente.

Articolo 10, comma 2 lettera d Articolo 11 comma 2, lettera d) Il prescritto requisito della presenza del trenta per cento dei dipendenti a tempo indeterminato è da considerarsi un requisito d’accesso o va indicato nella domanda e poi è sufficiente vada a regime nell’anno 2018?
E’ un requisito di accesso.

Articolo 10, comma 2, lettera e) ed f) Articolo 11, comma 2, lettera e) ed f) Che ogni anno vengano “prodotti” due spettacoli di autori viventi [...] / uno spettacolo di ricerca: si intende la produzione di un NUOVO spettacolo o, considerando la produzione in senso generale, valgono anche le riprese?
La produzione dello spettacolo di autore vivente o di spettacolo di ricerca è intesa come produzione di spettacolo nuovo. Non valgono le riprese.

Articolo 10, comma 2, lettera g) Tra le “sale e negli spazi situati nel comune in cui ha sede legale” si possono includere spazi come teatri storici all’aperto, piazze storiche, musei?
Per spazi possono intendersi anche "teatri storici all'aperto, piazze storiche e musei" stante il rispetto di ogni adempimento in tema di agibilità e pubblica sicurezza. Si rammenta che il DM ai sensi dell'art. 3, comma 10 si riconosce "esclusivamente le rappresentazioni alle quali chiunque può accedere con l’acquisto di titolo di ingresso", ad eccezione dei casi esplicitamente indicati.

Articolo 10 comma 2 lettera i) Con riferimento alle recite in coproduzione, si chiede di precisare cosa si intenda per “recite programmate” stante la differenza fra recite programmate e recite prodotte.

Essendo il soggetto in causa finanziabile in quanto organismo di produzione, qui si intende “recite di coproduzione programmate”.

MiBACT DIREZIONE GENERALE PER LO SPETTACOLO DAL VIVO
Piazza Santa Croce in Gerusalemme 9/a, 00185 Roma (Italy) 
tel +39.06.67233202/3314 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
C.F. 97804160584