Ambito Trasversale

CAPO VII - AZIONI TRASVERSALI
DM 27 LUGLIO 2017

Come comportarsi un soggetto il cui progetto di promozione risponda a più di una delle quattro finalità di cui all’art. 41, comma 1? Potrà presentare una domanda per ciascuna finalità?
Qualora lo stesso progetto candidato a contributo risponda contemporaneamente a più di una finalità, il soggetto dovrà individuare la finalità preponderante e presentare un’unica domanda. Ciò significa che il punteggio sarà calcolato sulla base degli indicatori della finalità prescelta.

Una struttura no profit retta sul volontariato, sulle collaborazioni occasionali e sulle prestazioni professionali, pertanto senza personale dipendente, né matricola o agibilità INPS ex ENPALS, può fare domanda a valere sull'art.41, Azioni trasversali - Promozione?
Il certificato di agibilità rilasciato dall’INPS ex ENPALS di cui all’art. 3, comma 2, lett. g), è da ritenersi obbligatorio solo per i soggetti che svolgano attività di Produzione o di Programmazione. Ove il soggetto che faccia domanda per l’art. 41, Azioni trasversali - Promozione non intenda svolgere attività di natura produzione o programmazione, questi sarà ovviamente esente dall’impegno ad acquisire e inviare il certificato di agibilità INPS ex ENPALS, ma dovrà sottoscrivere una autocertificazione attestante: · la non obbligatorietà di possesso del certificato INPS ex ENPALS per le attività oggetto di domanda di contributo; · la non obbligatorietà di iscrizione presso l’INPS o l’INAIL e la conseguente impossibilità di produzione del DURC.

Il "target allievi: numero professionisti (iscritti all'INPS gestione ex ENPALS)" di cui all'Allegato E, significa che i partecipanti al corso di perfezionamento professionale devono essere iscritti INPS ex ENPALS con regolare matricola?
No, significa che il numero di partecipanti ad un corso di perfezionamento professionale iscritti all'INPS gestione ex ENPALS (iscrizione che non è detto sia requisito obbligatorio per la partecipazione al corso organizzato), incide sulla valutazione qualitativa del progetto.

E’ possibile per una compagnia beneficiare del contributo a valere sul FUS per l'attività di cui al proprio progetto e, al contempo, partecipare ad una residenza finanziata ai sensi dell’art. 43?
E’ possibile per una compagnia beneficiare di un contributo a valere sul FUS per l'attività di cui al proprio progetto e partecipare ad una residenza nel medesimo periodo oggetto di contribuziome. Si precisa che le residenze non vengono finanziate dietro presentazione di domanda, ma che queste sono frutto di specifici accordi di programma con una o più regioni, come dettagliato all’articolo 43.

MiBACT DIREZIONE GENERALE PER LO SPETTACOLO
Piazza Santa Croce in Gerusalemme 9/a, 00185 Roma (Italy) 
tel +39.06.67233202/3314 
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
C.F. 97804160584