Contributi spese per i servizi di vigilanza antincendio resi dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

I teatri, cinema-teatri, teatri-tenda, circhi, in possesso di agibilità definitiva, nonché enti, organismi e imprese di produzione e promozione utilizzatori di dette sale di pubblico spettacolo e ammessi a contributi del Ministero della Cultura, possono concorrere all’attribuzione di contributi per le spese sostenute per i servizi di vigilanza antincendio prestati dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco. Il contributo è commisurato alle spese pertinenti agli spettacoli dell’anno di riferimento, indipendentemente dalla data di effettuazione del versamento.


NORMATIVA

D.M. 22 Febbraio 1996 n. 261 V.V.F.
D.M. 12 Luglio 2005 V.V.F.


ANNO 2021

È disponibile on line la nuova modulistica per la presentazione delle domande relative all’annualità 2021. Le domande dovranno essere presentate, a pena di inammissibilità, esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale del legale rappresentante dell’organismo richiedente, utilizzando unicamente i modelli predisposti e resi disponibili online dalla Direzione Generale Spettacolo, attraverso la piattaforma FUSONLINE, a partire dal 10 gennaio 2022 ed entro le ore 16:00 del 31 Marzo 2022.

I soggetti già registrati sul portale FUSONLINE potranno usare le credenziali in loro possesso.

Ai fini dell’attestazione della ricezione delle succitate istanze e per il rispetto dei termini ivi previsti farà fede la PEC inviata all’utente che il sistema genererà automaticamente al termine della procedura di compilazione della modulistica disponibile sul portale.

Si ricorda che, per la presentazione delle relative istanze, l’organismo dovrà dotarsi obbligatoriamente dei seguenti strumenti elettronici:

  • un apposito kit di firma digitale del soggetto abilitato alla sottoscrizione dell’istanza di ammissione al contributo, conforme a quanto previsto dall’Agenzia per l’Italia Digitale nell’elenco pubblico dei certificatori;
  • una casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) da utilizzare per l’invio e la ricezione di tutte le comunicazioni/trasmissioni inerenti alla pratica di contributo di cui al presente avviso.

Sia il kit di firma digitale che la Posta Elettronica Certificata (PEC) dovranno disporre di certificati elettronici validi.

In caso di modifica della sede, della ragione sociale, degli indirizzi di posta elettronica e/o di posta elettronica certificata (PEC), dei recapiti telefonici, nonché delle modalità di pagamento, gli interessati dovranno immediatamente darne notizia all’ufficio.

Accedi alla domanda

INFO:

Dott.ssa Matilde AGUERRE
e-mail matilde.aguerre@beniculturali.it
tel.  06.6723.3452

Sig. Nando FELLI
e-mail nando.felli@beniculturali.it
tel. 06.6723.3418


ANNO 2020

È disponibile on line la nuova modulistica per la presentazione delle domande relative all’annualità 2020. Le domande dovranno essere presentate, a pena di inammissibilità, esclusivamente in modalità telematica, con apposizione della firma digitale del legale rappresentante dell’organismo ed unicamente sui modelli predisposti e resi disponibili on-line dalla Direzione generale Spettacolo, attraverso la piattaforma FUSONLINE, a partire dal 19 gennaio 2021 entro le ore 16:00 del 31 Marzo 2021.

I soggetti già registrati in precedenza sul portale FUSONLINE possono usare le credenziali in loro possesso.

Ai fini dell’attestazione della ricezione delle succitate istanze e per il rispetto dei termini ivi previsti farà fede la pec inviata all’utente che il sistema genererà automaticamente al termine della procedura di compilazione della modulistica disponibile sul portale.

Si ricorda che, per la presentazione delle relative istanze, l’organismo dovrà dotarsi obbligatoriamente dei seguenti strumenti elettronici:

  • un apposito kit di firma digitale del soggetto abilitato alla sottoscrizione dell’istanza di ammissione al contributo, conforme a quanto previsto dall’Agenzia per l’Italia Digitale nell’elenco pubblico dei certificatori (https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/firma-elettronica-qualificata);
  • una casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) da utilizzare per l’invio e la ricezione di tutte le comunicazioni/trasmissioni inerenti alla pratica di contributo di cui al presente avviso.

Sia il kit di firma digitale che la Posta Elettronica Certificata (PEC) dovranno disporre di certificati elettronici validi.

In caso di modifica della sede, degli indirizzi di posta elettronica e/o di posta elettronica certificata (PEC), dei recapiti telefonici, delle ragioni sociali e delle modalità di pagamento, gli interessati dovranno immediatamente darne notizia all’ufficio.

Accedi alla domanda

Delibera n.1251 del 14.9.2021 repertoriata .pdf


ANNO 2019

E’ disponibile on line la nuova modulistica per la presentazione delle domande relative all’annualità 2019.

Le domande dovranno essere inoltrate esclusivamente attraverso la piattaforma on line e inviate a pena di inammissibilità entro le ore 16,00 del 31 Marzo 2020.

Ai sensi della Determina Direttoriale n. 2175 del 2 Dicembre 2019, le predette domande dovranno essere presentate esclusivamente in modalità telematica, con apposizione di firma digitale da parte del legale rappresentante dell’organismo ed unicamente sui modelli predisposti e resi disponibili on-line dalla Direzione Generale Spettacolo, a pena di esclusione delle stesse.

Ai fini dell’attestazione della ricezione delle succitate istanze e per il rispetto dei termini ivi previsti farà fede la pec inviata all’utente che il sistema genererà automaticamente al termine della procedura di compilazione della modulistica Fusonline.

Per l’inoltro delle relative istanze, l’organismo ammesso a contributo dovrà pertanto dotarsi obbligatoriamente dei seguenti strumenti elettronici:

  • un apposito kit di firma digitale del soggetto abilitato alla sottoscrizione dell’istanza di ammissione al contributo, conforme a quanto previsto dall’Agenzia per l’Italia Digitale nell’elenco pubblico dei certificatori (https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/firma-elettronica-qualificata);
  • una casella di Posta Elettronica Certificata (PEC) da utilizzare per l’invio e la ricezione di tutte le comunicazioni/trasmissioni inerenti la pratica di contributo di cui al presente avviso.

Sia il kit di firma digitale che la Posta Elettronica Certificata (PEC) dovranno disporre di certificati elettronici validi.

N.B. Per la copia integrale delle domande in formato cartaceo, già spedite prima della pubblicazione del presente avviso, farà fede il timbro postale di spedizione delle domande.

Ultimo aggiornamento

15 Marzo 2022, 10:16